4°Tappa- Fino all’Omomorto passando per Romena

Omomorto: toponimo di una località del comune di Pratovecchio Stia che richiama il nome di Mastro Adamo, il falsificatore di fiorini menzionato nel XXX canto dell’Inferno (Inf. XXX 58-63) e che la …

Sorgente: 4°Tappa- Fino all’Omomorto passando per Romena

Annunci

4°Tappa- Fino all’Omomorto passando per Romena

Omomorto: toponimo di una località del comune di Pratovecchio Stia che richiama il nome di Mastro Adamo, il falsificatore di fiorini menzionato nel XXX canto dell’Inferno (Inf. XXX 58-63) e che la leggenda vuole arso vivo in questa località e  vuole anche che ogni passante getti una pietra nel luogo esatto dove avvenne il rogo in modo da ricordare l’orribile fine del falsario: l’Omomorto è ubicata nei pressi dell’imponente Castello Romena.

Val bene una visita nella luce radente del tramonto questo maniero e la sua celeberrima Fonte Branda 🙂


3° Tappa – Da Stia a Capo d’Arno

IMG_2220

Parte alla grande la mattina dedicata alla salita alla Sorgente dell’Arno: chi a piedi e chi in bici :), ardimentosi completamente dimentichi dell’afa si addentrano nelle lussureggianti abetine e faggete del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi seguendo i passi del Poeta.

E eccoci alla Sorgente dell’Arno !

al gruppo dei nostri vianDanti presto si uniscono delle famiglie salite da Pontassieve che sapevano che oggi Dante era in Falterona :), e arriva anche Margherita, la nostra amica guida del versante della Valdisieve.

IMG_2244

          E io: “Per mezza Toscana si spazia
un fiumicel che nasce in Falterona,
e cento miglia di corso nol sazia.                                  
18

Di sovr’esso rech’io questa persona:
dirvi ch’i’ sia, saria parlare indarno,
ché ’l nome mio ancor molto non suona”.                  
21

“Se ben lo ’ntendimento tuo accarno
con lo ’ntelletto”, allora mi rispuose
quei che diceva pria, “tu parli d’Arno“.                  
24

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giornata veramente significativa per il Cammino di Dante in Casentino.

Com’è difficile oggi lasciare questi boschi !

A domani!

2° Tappa- Da Castel San Niccolò a Stia passando per Borgo alla Collina

Inizia la seconda tappa del Cammino di Dante in Casentino dal Castel San Niccolò in piacevole compagnia di Alessia e il suo fidanzato, direttamente giunti da Livorno per condividere i passi con il Sommo Poeta: nuovi vianDanti inaugurano il Cammino che oggi transita da Borgo alla Collina dove si trova la tomba del primo grande commentore totale della Divina Commedia Cristoforo Landino.

 

Il tratto che unisce  Borgo alla Collina a Romena è in aperta campagna e sotto il sole …ma il gruppo non demorde 🙂 e viene premiato dalla bellezza della Pieve a San Pietro…affascinante e sublime nella sua semplicità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

E domani si sale alla Sorgente dell’Arno, sul Monte Falterona ….ruscelletti arriviamo!

1° Tappa – Da Montemignaio a Castel San Niccolò passando per Pagliericcio

1° Tappa

Casentino terra dantesca 🙂

Oggi il Sommo Poeta ha calcato il suolo casentinese e la Via Ghibellina fino a Castel San Niccolò. Montemignaio i suoi abitanti, il suo Castello e la splendida Pieve accolgono il Poeta nel borgo prefettamente conservato: il paese di Montemignaio è una delle perle del Pratomagno; non senza dispiacere Dante parte alla volta di Pagliericcio e lascia la frescura delle pendici montuose.

Sosta d’obbligo quella al Mulino Grifoni con il suo profumo inebriante di farina macinata a pietra e con i suoi mugnai ( nella foto Andrea ) custodi di un sapere antico.

Aspetta poi il Poeta l’ascesa al Castello di Castel San Niccolò per poi ridiscendere e ristorarsi con l’ospitalità del borgo di Strada in Casentino.

 

2°Giorno _Sant’Ellero – Montemignaio passando per Vallombrosa

E la selva è finalmente arrivata ! e che boschi! niente di meno che l’abetina secolare di Vallombrosa accoglie i passi del Poeta.

abitazioni MOntemiganio

L’abbazia poi emana un fascino mistico a cui il Sommo non può rimanere indifferente: porto di terra per i viandanti di ieri e di oggi sulle pendici del massiccio del Pratomagno, poco prima del valico di Croce Vecchia, spartiacque geografico con il Casentino.

E sul far della giornata ecco spuntare i tetti di Montemignaio, punto di arrivo della tappa odierna .

 

1 ° Giorno _ Firenze-Sant’Ellero

P1000482.JPG

Il sole oggi bacia il Cammino del Poeta che partito da Firenze si muove con passo sicuro verso Il Bigallo, dopo aver ricevuto, a San Miniato, la benedizione di Padre Bernardo.

All’arrivo al Bigallo, nel omonimo ostello per i pellegrini, il Poeta viene accolto dalla gioviale Nataly che si occupa di rifocillarlo con dell’ acqua fresca.
Nataly invita il Poeta a visitare l’ ostello, dalle cui finestre si gode una splendida vista su Firenze.
Ed è l’ora i partire alla volta di Sant’Ellero  seguendo fedelmente la Via Ghibellina sviluppata e ottimamente mantenuta dal nostro amico Franco Alessandri.
Domani Dante comincierà a conoscere il Pratomagno e le sue pendici.
La selva si avvicina ….. 🙂 e con lei la prossima meta: Montemignaio
IMG_1125
Castello di Montemignaio con sullo sfondo la valle del Casentino e il Monte de La Verna

28 Giugno- Il Cammino muove i suoi primi passi..

Saluti pellegrini dal quel della collina di San Miniato con una splendida veduta su Firenze!

Il nostro Dante ha mosso i primi passi sul Cammino e ha riabbracciato la sua patria percorrendo in lungo ed in largo il centro storico della città.

13555984_10201875909536324_1224171089_o
Due Versanti in Cammino – iniziativa prevista per 3 Luglio 2016 – presentazione a Firenze

E non ha mancato di ricordare agli intervenuti al Nardini Book Store di ieri pomeriggio l’eccezionalità della tappa di

Domenica 3 Luglio alle sorgente dell’Arno, nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. 

Domenica due gruppi escursionistici provenienti dal versante Fiorentino e Aretino del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi si incontreranno a Capo d’Arno per percorrere insieme i sentieri che furono battuti dal sommo poeta,visitare luoghi ed ammirare Paesaggi testimoniati in alcune delle sue celeberrime terzine che saranno declamate in loco.
Al termine dell’escursione i partecipanti potranno partecipare alla rievocazione storica del Dante Ghibellino che dal 1991 è organizzata dalla Pro Loco di San Godenzo caratterizzata da cortei in costumi d’epoca ,letture e cena medievale.
DSC00978
Sorgente dell’Arno – Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi –  tappa del 3 luglio 2016

Dante … che unisce !

Sto pensando che grazie alla fattiva collaborazione del versante fiorentino del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi ci siamo riusciti!! Grazie!!

Appuntamento per il 28 Giugno ore 18:00 presso Nardini Book Store

per la presentazione dell’iniziativa del 3 Luglio 2016 🙂 aspettiamo anche tutti voi !

Il Tour Dantesco del 3 Luglio 2016 unirà i due versanti del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi! evento unico nel suo genere durante il quale gli escurionisti saliranno dal versante fiorentino e quello aretino del Parco per assistere alla declamazione delle terzine dantesche alla gorgogliante sorgente dell’Arno,sul Monte Falterona. La giornata, per chi vuole, termina poi a San Godenzo per il tradizionale “Il Dante Ghibellino”, festa medievale e spettacoli a tema per gli amanti del bello 🙂

La giornata è inserita nel cammino inaugurale del Cammino di Dante in Casentino

Programma
Versante aretino – Valle del Casentino

Percorso: Vitareta – Capo d’Arno – Lago degli Idoli e rientro a Vitareta nel primo pomeriggio
Ore 9:00 incontro a Stia (Ar), P.zza della Repubblica
9:30 trasferimento con le auto private in loc. Vitareta e inizio del percorso a piedi. Lunghezza 6 km Difficoltà : E
*******************************************************
Versante fiorentino – Valdisieve
Percorso : Fonte del Borbotto – Gorga Nera – Le Crocicchie – Capo d’ Arno – Lago degli Idoli e rientro nel primo pomeriggio
Ore 9:00 incontro alla Fonte del Borbotto – Castagno d’ Andrea, San Godenzo (Fi) Lunghezza :11 km Difficoltà: E
****************************************************************
Ore 17:00 Arrivo a San Godenzo (Fi)
per partecipare a Il Dante Ghibellino

Costo: escursione e animazione € 12,00 a partecipante,
pranzo a carico dei partecipanti
Info e dettagli sull’escursione
Versante aretino 3200676766 – Versante fiorentino 3487375663

locandina 3 luglio